top of page
  • Immagine del redattoreabbondanzaswiss

Grasshoppers vs Lugano

Capitan Sabbatini sconsolato, vi raccontiamo la gara e il momento!


Gara strana, il Lugano prova a fare la partita, ma al primo tiro subisce gol.

Spunto di Morandi, che ispirato dal suo nome “Giotto” pennella un assist sulla testa del Giapponese HAYAO in versione “wolf”, il quale è bravissimo ad inserirsi, bruciando Doumbia e, prendendo il tempo a Durrer, che non legge la situazione (abituiamoci).



Storia della gara molto chiara, con il Lugano che gioca e le cavallette che difendono bassi, provando a sfruttare le ripartenza e la buona giornata di Morandi e Hayao.

Così fu.



Peccato e partita segnata secondo me!

Il match ci racconta che sono mancati gli spunti di Mahou - aspettiamolo - e Bottani, un pò in ritardo di condizione in questo inizio di stagione, Selassie c’è ma non incide, Doumbia sbaglia tanto, si fa sorprendere nell’occasione del primo gol, prova a mettere la sua generosità, ma non la qualità che serviva e che non avrà mai. Per lui ancora una sostituzione. Il Capitano nel giorno del record di presenze, prova a scuotere i suoi, ha volontà e si inserisce, ha due buone occasioni, ma secondo la mia esperienza, quando le gare sono segnate va così, difatti nel momento di maggior pressione e quando i bianconeri avrebbero meritato il pareggio, il VAR annulla la bella rete del pareggio di Selassie imbeccato da un assist al volo, di prima, di bomber Celar.


Il Mr Croci-Torti, quest'anno ha una rosa a mio avviso da completare e alcuni giocatori in ritardo di condizione. Costretto a inventarsi di volta in volta la fascia destra, dove sia Durrer che Mahou, non potranno mai essere all’altezza dei rimpianti Lavanchy e Ruegg,

vi spieghiamo il perché…


Durrer è un centrocampista sopravvalutato, buon piede, bel fisico, discreta elevazione, ma risulta lento e acerbo, al Basilea faticava a trovare spazio nella seconda squadra in Promotion League, ha fatto molto male quando schierato nel suo ruolo l’anno passato, figuriamoci in versione prima giornata terzino destro, e seconda giornata braccino di destra. Non ha lettura - vedi gol subiti - non ha recupero.

Mahou impiegato esterno alto, con compiti tattici notevoli per un giocatore offensivo come lui, nella prima gara in fase di non possesso, con palla lato opposto, stringeva tanto in mezzo al campo sulla mezzala avversaria, risultando di fatto un centrocampista e considerata la condizione attuale non poteva avere spunto in fase offensiva, domenica da quinto è rimasto molto alto e largo, non riuscendo a trovare la posizione, dovendo comunque rientrare, non ha praticamente inciso, risultando la brutta copia del giocatore che conosciamo.


I cambi poi ci fanno riflettere, hanno visto Amoura prima quinto - di spalle qualche errore di troppo - poi attaccante esterno, finalmente libero di strappare e creare qualche scompiglio. Arrigoni che sta recuperando, non parte nei tre di difesa, prende il posto di Durrer, mentre per provare a impattare il match si sistemava quarto, alzandosi tanto in una posizione a lui non congeniale.

Mahmoud, si collocava mezzala - con l'indefinibile Kosovaro Bislimi - e per provare a pareggiare nei 10 minuti finali, risultava seconda punta.


Il Mr, che a me piace, dovrà essere più sicuro e non cedere a queste indecisioni, che ritardano gli automatismi da lui stigmatizzati nel post partita.


Il Grasshoppers, in versione FCL passata stagione, si abbassa tanto lasciando il gioco ai bianconeri, ripartendo con Morandi, pericolosissimo e abilissimo a imbeccare il giapponese Hayao, maestro giapponese negli inserimenti.




56 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Swiss Action

Comments


bottom of page